SYMPHONY ST 50

Lo scooter best seller di Sym che è il mezzo ideale per chi deve confrontarsi ogni giorno con il traffico delle grandi città. Per questo motivo gli ingegneri Sym hanno sviluppato uno scooter che sposa caratteristiche quali agilità e maneggevolezza senza dimenticare i consumi ridotti che permettono di contenere le spese per gli spostamenti casa-lavoro o casa-scuola. Dal punto di vista estetico è tutto predisposto per essere in primis un mezzo funzionale, con tutto quello che serve al posto giusto. Come le luce diurne a LED presenti sul frontale, o il bauletto offerto di serie dove è possibile riporre il casco o la giacca antipioggia.

Sym Synphony ST è proposto in quattro versioni. Chi ha necessità di percorrere anche tangenziali o provinciali a scorrimento veloce può contare sul modello 200i ABS con motore monocilindrico da 4 tempi da 169cc, con raffreddamento ad aria. La sicurezza in sella è fornita da un sistema ABS abbinato al disco anteriore da 260 mm, mentre sul posteriore è posizionato un disco da 240 mm. Buche, pavè e altre asperità del terreno sono ben assorbite dalla forcella telescopia e dal doppio ammortizzatore regolabile a piacimento.
Per muoversi in città in tutta sicurezza ecco il modello 125i ABS Liquid Cooling, che mette sul piatto un brioso motore monocilindrico da 125 cc in grado di erogare 8.3 kw di potenza a 8000 giri che in questo caso è raffreddato a liquido. Come per il modello 200i è presente un sistema ABS sul disco anteriore da 260 mm, ma cambia quello posteriore, in questa configurazione offerto con una dimensione da 220 mm. Chicca di questo modello è la sella di colore rosso che ben si abbina con le livree proposte nelle colorazioni white e light gray matt.

SYMPHONY S 50

L’alleato perfetto per muoversi in città e lasciare il traffico alle automobili, offre consumi molto ridotti e un look accattivante che sicuramente attira i più giovani. Tutto questo è Sym Symphony S, lo scooter a ruote alte che ha il solo compito di portare il guidatore in poco tempo a casa o in ufficio, dimenticandosi qualsiasi problema di traffico, vista la grande maneggevolezza che offre nello svicolarsi tra le auto in coda. E quando serve un po’ più di sprint per partire velocemente ai semafori, si può contare su un effervescente motore a 4 tempi monocilindrico da 125 cc raffreddato ad aria, che oltre a non essere avaro di benzina, consente di avere la giusta rapidità quando serve.

Sym Symphony S spicca anche per la sua azzeccata combinazioni di colori tra sella e livrea. Al rosso della prima, si abbina la tinta White o Light Gray Matt della scocca, per offrire uno scooter che non passerà di certo inosservato anche quando sarà posteggiato davanti al locale più alla moda della città.
Per frenare in totale sicurezza la versione 125 è fornita di un disco posteriore da 226 mm con sistema di frenata combinata CBS. Oltre all’ampio vano sotto sella, dove è possibile riporre il casco, questa versione è prevista con un bauletto di serie che servirà per contenere gli effetti personali o la giacca antipioggia. Symphony S è proposto anche nella versione 50 con motore a quattro tempi monocilindrico da 49,5 cc in grado di erogare un potenza massima di 2,3 KW a 7.500 giri. È ideale per i giovani che vogliono un mezzo conveniente sotto tutti gli aspetti per gli spostamenti in città senza dover dipendere dai mezzi pubblici. Anche un eventuale passeggero viaggerà comunque comodo grazie all’ampia sella presente. Importante per la sicurezza la presenza anche in questo caso di un sistema di frenata a disco sia sulla ruota anteriore, sia su quella posteriore.

CROX 50

Lo scooter dedicato ai rider più giovani, dalle linee inconfondibili che gli donano quella grinta tipica che contraddistingue un mezzo che deve muoversi nel caotico traffico cittadino. Sym Crox si distingue per gli pneumatici “oversize” (130” l’anteriore, 120” il posteriore) disponibili anche con un battistrada adatto all’off-road, montati su cerchi da 12”.
Le dimensioni compatte abbinate a un peso basso consentono di muoversi con agilità nel traffico, senza però trascurare la stabilità e la sicurezza. Il largo manubrio consente il totale controllo dello scooter, anche nelle situazioni più intricate dove serve sgusciare tra le auto incolonnate. Il comfort è garantito da una sella ben imbottita e dalla forcella anteriore e della sospensione posteriore che ben assorbono le imperfezioni del terreno, quali buche, tombini, pavé e binari del tram. Il vano sottosella è pronto ad ospitare un casco demi-jet e altri piccoli oggetti. Sulla sella trova posto anche un passeggero che può contare sulle maniglie laterali per rimanere ben saldo una volta a bordo, e sulle apie pedane dove posizionare i piedi durante la marcia. La frenata combinata CBS, disponibile nella versione 125i CBS, inoltre permette di arrestare lo scooter in totale disinvoltura, grazie soprattutto al freno a disco posizionato sulla gomma anteriore.

Sym Crox 125i CBS offre un brioso motore da 125 cc raffreddato ad aria. Questo consente anche un ottimo allungo quando è necessario scattare ai semafori, lasciandosi alle spalle le lunghe code di auto. Sym Crox 125 è disponibile nelle colorazioni Black Matt e White, quest’ultima in esclusiva su questa versione.
Sym Crox 50 si basa sul motore a quattro tempi monocilindrico da 49 cc ed è indicato per i ragazzi più giovani in cerca di uno scooter che spicchi nella giungla urbana. Per questo Sym ha pensato a due colorazioni molto attuali e che ben si sposano con lo stile grintoso dello scooter, ovvero Black Matt e, soprattutto Red/Black, disponibile solo in questa versione.

JET 14 125i CBS LC

Pensato per districarsi al meglio nel traffico cittadino, il Jet 14 è lo scooter a ruote basse che si fa notare per il design aggressivo ma al tempo stesso elegante, ideale per chi cerca un mezzo da utilizzare tutti i giorni e che vuole distinguersi dalla massa.

E per essere sempre al centro dell’attenzione, Jet 14 sfodera un doppio gruppo ottico anteriore con luci di posizione LED e faro posteriore con “3D-design”.

La forcella telescopica abbinata al doppio ammortizzatore posteriore regolabile, consentono di avere il massimo del comfort anche quando è il necessario muoversi con agilità su pavé e asfalto sconnesso. Leggero e particolarmente maneggevole, Jet 14 mostra i muscoli quando è necessario dare gas per svicolarsi dal traffico caotico delle città. Il casco si può riporre nel vano sottosella, mentre non manca anche un vano dotato di serratura sul retroscudo. L’ampia sella sagomata inoltre consente di trasportare agevolmente un passeggero oltre ad essere molto comoda per il guidatore.

Jet 14 è proposto in 3 versioni: la più potente, 200i ABS, si basa su un motore a 4 tempi monocilindrico da 168.9 cc raffreddato ad aria che offre anche di serie il sistema ABS a gestire il disco anteriore da 260 mm, mentre il posteriore è a tamburo con una dimensione pari a 130 mm. Il modello JET 14 125i CBS offre un motore a 4 tempi da 124.65 cc raffreddato ad aria che si distingue per la frenata combinata CBS a disposizione sul freno posteriore a tamburo da 130 mm. La seconda versione 125i CBS aggiunge la dicitura ”Liquid Cooling” e si differenzia dalla prima per il sistema di raffreddamento a liquido destinato a tenere alla giusta temperatura il motore da 124.65 cc, e per la presenza di un freno a disco posteriore da 220 mm dotato anch’esso di sistema di frenata combinata CBS.

JET 14 125i CBS

Pensato per districarsi al meglio nel traffico cittadino, il Jet 14 è lo scooter a ruote basse che si fa notare per il design aggressivo ma al tempo stesso elegante, ideale per chi cerca un mezzo da utilizzare tutti i giorni e che vuole distinguersi dalla massa.

E per essere sempre al centro dell’attenzione, Jet 14 sfodera un doppio gruppo ottico anteriore con luci di posizione LED e faro posteriore con “3D-design”.

La forcella telescopica abbinata al doppio ammortizzatore posteriore regolabile, consentono di avere il massimo del comfort anche quando è il necessario muoversi con agilità su pavé e asfalto sconnesso. Leggero e particolarmente maneggevole, Jet 14 mostra i muscoli quando è necessario dare gas per svicolarsi dal traffico caotico delle città. Il casco si può riporre nel vano sottosella, mentre non manca anche un vano dotato di serratura sul retroscudo. L’ampia sella sagomata inoltre consente di trasportare agevolmente un passeggero oltre ad essere molto comoda per il guidatore.

Jet 14 è proposto in 3 versioni: la più potente, 200i ABS, si basa su un motore a 4 tempi monocilindrico da 168.9 cc raffreddato ad aria che offre anche di serie il sistema ABS a gestire il disco anteriore da 260 mm, mentre il posteriore è a tamburo con una dimensione pari a 130 mm. Il modello JET 14 125i CBS offre un motore a 4 tempi da 124.65 cc raffreddato ad aria che si distingue per la frenata combinata CBS a disposizione sul freno posteriore a tamburo da 130 mm. La seconda versione 125i CBS aggiunge la dicitura ”Liquid Cooling” e si differenzia dalla prima per il sistema di raffreddamento a liquido destinato a tenere alla giusta temperatura il motore da 124.65 cc, e per la presenza di un freno a disco posteriore da 220 mm dotato anch’esso di sistema di frenata combinata CBS.

JOYRIDE S 125i CBS

Lo scooter solido e affidabile pensato per la città che si si basa su un motore a 4 tempi monocilindrico raffreddato a liquido proposto nelle versioni da 124 cc e 171.2 cc per soddisfare ogni esigenza di mobilità. Joyride S si denota per il comfort che è in grado di offrire al conducente, grazie all’ampia sella che può ospitare agevolmente anche un eventuale passeggero; quest’ultimo può contare anche sulla presenza di un comodo schienalino dove appoggiare la zona lombare durante il viaggio. L’ampio parabrezza offerto di serie, inoltre, protegge dalle intemperie il guidatore rendendo questo modello il commuter urbano da utilizzare 12 mesi all’anno.

La versione 200i ABS si basa su sistema ABS presente sia sul disco anteriore da 273 mm sia sul disco anteriore da 200 mm, mentre la versione 125i CBS offre la frenata combinata CBS che consente di fermare lo scooter in modo deciso anche nelle situazioni di emergenza. La ciclistica si basa sulla presenza di una forcella telescopica e su un doppio ammortizzatore regolabile che insieme consentono di assorbire al meglio ogni asperità del terreno e di affrontare senza problemi lunghi curvoni anche con il gas aperto. La sella posta a soli 76 cm da terra rende la guida di questo scooter ideale anche per i piloti non particolarmente alti, che possono così sfruttare i piedi poggiati a terra per manovre a bassa velocità quando si trovano ad affrontare il traffico più caotico.
Il vano sottosella dalle dimensioni generose permette di inserire con disinvoltura un casco e altri oggetti mentre sicuramente verrà apprezzata l’ampia pedana piatta che consente di portare una borsa senza ingombrare la naturale posizione di guida. Joyride S, sia nella versione 125i CBS sia in quella 200i ABS, è proposto nelle classiche colorazioni White e Black Matt.

Insomma, è soltanto da provare!

JOYRIDE S 200i ABS

Lo scooter solido e affidabile pensato per la città che si si basa su un motore a 4 tempi monocilindrico raffreddato a liquido proposto nelle versioni da 124 cc e 171.2 cc per soddisfare ogni esigenza di mobilità. Joyride S si denota per il comfort che è in grado di offrire al conducente, grazie all’ampia sella che èpuò ospitare agevolmente anche un eventuale passeggero; quest’ultimo può contare anche sulla presenza di un comodo schienalino dove appoggiare la zona lombare durante il viaggio. L’ampio parabrezza offerto di serie, inoltre, protegge dalle intemperie il guidatore rendendo questo modello il commuter urbano da utilizzare 12 mesi all’anno.

La versione 200i ABS si basa su sistema ABS presente sia sul disco anteriore da 273 mm sia sul disco anteriore da 200 mm, mentre la versione 125i CBS offre la frenata combinata CBS che consente di fermare lo scooter in modo deciso anche nelle situazioni di emergenza. La ciclistica si basa sulla presenza di una forcella telescopica e su un doppio ammortizzatore regolabile che insieme consentono di assorbire al meglio ogni asperità del terreno e di affrontare senza problemi lunghi curvoni anche con il gas aperto. La sella posta a soli 76 cm da terra rende la guida di questo scooter ideale anche per i piloti non particolarmente alti, che possono così sfruttare i piedi poggiati a terra per manovre a bassa velocità quando si trovano ad affrontare il traffico più caotico.
Il vano sottosella dalle dimensioni generose permette di inserire con disinvoltura un casco e altri oggetti mentre sicuramente verrà apprezzata l’ampia pedana piatta che consente di portare una borsa senza ingombrare la naturale posizione di guida. Joyride S, sia nella versione 125i CBS sia in quella 200i ABS, è proposto nelle classiche colorazioni White e Black Matt.

SYMPHONY ST 200i ABS

Lo scooter best seller di Sym che è il mezzo ideale per chi deve confrontarsi ogni giorno con il traffico delle grandi città. Per questo motivo gli ingegneri Sym hanno sviluppato uno scooter che sposa caratteristiche quali agilità e maneggevolezza senza dimenticare i consumi ridotti che permettono di contenere le spese per gli spostamenti casa-lavoro o casa-scuola. Dal punto di vista estetico è tutto predisposto per essere in primis un mezzo funzionale, con tutto quello che serve al posto giusto. Come le luce diurne a LED presenti sul frontale, o il bauletto offerto di serie dove è possibile riporre il casco o la giacca antipioggia. Sym Synphony ST è proposto in quattro versioni. Chi ha necessità di percorrere anche tangenziali o provinciali a scorrimento veloce può contare sul modello 200i ABS con motore monocilindrico da 4 tempi da 169cc, con raffreddamento ad aria.  Sicurezza in sella fornita da un sistema ABS abbinato al disco anteriore da 260 mm, mentre sul posteriore è posizionato un disco da 240 mm.  Per muoversi in città in tutta sicurezza ecco il modello 125i ABS Liquid Cooling, che mette sul piatto un brioso motore monocilindrico da 125 cc in grado di erogare 8.3 kw di potenza a 8000 giri che in questo caso è raffreddato a liquido. Come per il modello 200i è presente un sistema ABS sul disco anteriore da 260 mm, ma cambia quello posteriore, in questa configurazione offerto con una dimensione da 220 mm. Chicca di questo modello è la sella di colore rosso che ben si abbina con le livree proposte nelle colorazioni white e light gray matt. Sempre nella categoria 125, che si può guidare tranquillamente con la sola patente B, è il modello Symphony ST 125i CBS, dove quest’ultima sigla sta ad indicare una frenata combinata a disposizione sul disco posteriore da 240 mm. Sulla ruota anteriore, a garantire la massima sicurezza, è presente un disco da 260 mm. Il motore monocilindrico da 125 cc è per questo modello raffreddato ad aria. Strizza l’occhio ai teenager la versione da 50 cc,.

JET 14 200i ABS

Pensato per districarsi al meglio nel traffico cittadino, il Jet 14 è lo scooter a ruote basse che si fa notare per il design aggressivo ma al tempo stesso elegante, ideale per chi cerca un mezzo da utilizzare tutti i giorni e che vuole distinguersi dalla massa.

E per essere sempre al centro dell’attenzione, Jet 14 sfodera un doppio gruppo ottico anteriore con luci di posizione LED e faro posteriore con “3D-design”.

La forcella telescopica abbinata al doppio ammortizzatore posteriore regolabile, consentono di avere il massimo del comfort anche quando è necessario muoversi con agilità su pavé e asfalto sconnesso. Leggero e particolarmente maneggevole, Jet 14 mostra i muscoli quando è necessario dare gas per svicolarsi dal traffico caotico delle città. Il casco si può riporre nel vano sottosella, mentre non manca anche un vano dotato di serratura sul retroscudo. L’ampia sella sagomata, inoltre, consente di trasportare agevolmente un passeggero oltre ad essere molto comoda per il guidatore.

Jet 14 è proposto in 3 versioni: la più potente, 200i ABS, si basa su un motore a 4 tempi monocilindrico da 168.9 cc raffreddato ad aria che offre anche di serie il sistema ABS a gestire il disco anteriore da 260 mm, mentre il posteriore è a tamburo con una dimensione pari a 130 mm. Il modello JET 14 125i CBS offre un motore a 4 tempi da 124.65 cc raffreddato ad aria che si distingue per la frenata combinata CBS a disposizione sul freno posteriore a tamburo da 130 mm. La seconda versione 125i CBS aggiunge la dicitura ”Liquid Cooling” e si differenzia dalla prima per il sistema di raffreddamento a liquido destinato a tenere alla giusta temperatura il motore da 124.65 cc, e per la presenza di un freno a disco posteriore da 220 mm dotato anch’esso di sistema di frenata combinata CBS.

JOYMAX 300i SPORT ABS

Il giusto compromesso tra sport e comfort è racchiuso in questo scooter spinto da un motore monocilindrico a 4 tempi da 278.3 cc che eroga una potenza massima di 20,1 KW. Questa caratteristica consente di affrontare anche i viaggi più lunghi senza in totale tranquillità e senza il pensiero di consumare troppa benzina.

La velocità massima che è grado di raggiungere si attesta intorno ai 140 Km/h, e lo spunto in accelerazione consente di sorpassare con decisione gli altri veicoli più lenti che si possono trovare in autostrada o in tangenziale. L’impianto frenante presente nel CruiSym può contare su un disco anteriore da 260 mm e uno anteriore da 240 mm forniti di sistema ABS. La forcella telescopia anteriore da 41 mm e le sospensioni posteriori regolabili garantiscono la massima stabilità anche quando si affrontano strade sconnesse.
Il comfort alla guida offerto dal CruiSym è un altro aspetto che rende questo scooter la giusta scelta per chi è alla ricerca di un mezzo anche performante e al tempo stesso facile da guidare.

La sella è ampia e ben ammortizzata così come la zona riservata al passeggero. La pedana con tre diverse porzioni per i piedi, consente di scegliere quella più adatta in ogni circostanza, permettendo di restare sempre molto comodi anche quando si sta in sella per diverse ore. Questo grazie anche all’inclinazione di 40° tra la pedana poggiapiedi e il controscudo.
L’aspetto sportivo è evidenziato dalla linea grintosa del frontale dove spiccano le luci LED e il parabrezza regolabile in altezza, che consente di scegliere la migliore posizione in base alle proprie esigenze.
Il vano sottosella può ospitare un casco integrale e altri oggetti. La sella si apre tramite un comodo pulsante presente sul manubrio, mentre sono due gli ampi vani presenti nel retro scudo, di cui uno dotato di serratura e presa USB per alimentare piccoli dispositivi elettronici.

L’avveniristica strumentazione è un mix tra analogica e digitale e rende il CruiSym uno scooter al passo con i tempi anche sotto questo aspetto.

CRUISYM 300i ABS

Il giusto compromesso tra sport e comfort è racchiuso in questo scooter spinto da un motore monocilindrico a 4 tempi da 278.3 cc che eroga una potenza massima di 20,1 KW. Questa caratteristica consente di affrontare anche i viaggi più lunghi senza in totale tranquillità e senza il pensiero di consumare troppa benzina.

La velocità massima che è grado di raggiungere si attesta intorno ai 140 Km/h, e lo spunto in accelerazione consente di sorpassare con decisione gli altri veicoli più lenti che si possono trovare in autostrada o in tangenziale. L’impianto frenante presente nel CruiSym può contare su un disco anteriore da 260 mm e uno anteriore da 240 mm forniti di sistema ABS. La forcella telescopia anteriore da 41 mm e le sospensioni posteriori regolabili garantiscono la massima stabilità anche quando si affrontano strade sconnesse.
Il comfort alla guida offerto dal CruiSym è un altro aspetto che rende questo scooter la giusta scelta per chi è alla ricerca di un mezzo anche performante e al tempo stesso facile da guidare.

La sella è ampia e ben ammortizzata così come la zona riservata al passeggero. La pedana con tre diverse porzioni per i piedi, consente di scegliere quella più adatta in ogni circostanza, permettendo di restare sempre molto comodi anche quando si sta in sella per diverse ore. Questo grazie anche all’inclinazione di 40° tra la pedana poggiapiedi e il controscudo.
L’aspetto sportivo è evidenziato dalla linea grintosa del frontale dove spiccano le luci LED e il parabrezza regolabile in altezza, che consente di scegliere la migliore posizione in base alle proprie esigenze.
Il vano sottosella può ospitare un casco integrale e altri oggetti. La sella si apre tramite un comodo pulsante presente sul manubrio, mentre sono due gli ampi vani presenti nel retro scudo, di cui uno dotato di serratura e presa USB per alimentare piccoli dispositivi elettronici.

L’avveniristica strumentazione è un mix tra analogica e digitale e rende il CruiSym uno scooter al passo con i tempi anche sotto questo aspetto.

MAXSYM 400i ABS

Il nuovo punto di riferimento nel segmento maxi-scooter pensato per chi ama viaggiare in totale libertà e comodità ma con occhio di riguardo al design. Il nuovo top di gamma di Sym mette sul piatto un motore monocilindrico parallelo da 399 cc e 35.,5 cv a iniezione elettronica e raffrenato a liquido che garantisce consumi contenuti e ottime prestazioni.

L’impianto frenante si basa su due dischi wave da 275 mm con pinze radiali a doppio pistoncino combinate con un sistema ABS Bosch. La stabilità anche quando si affrontano autostrde o tangenziali è garantita da una forcella in acciaio a doppia piastra da 41 mm di diametro. In città l’agilità del MaxSym 400i ABS eccelle nei movimenti stretti tra le auto grazie anche alla posizione bassa della sella che consente di aiutarsi con le gambe come se si fosse alla guida di un 125. Buche, pavé, binari del tram e altre asperità del terreno vengono assorbiti dal doppio ammortizzatore posteriore che si può regolare a seconda delle esigenze.

Oltre a queste caratteristiche distintive, MaxSym 400i ABS si denota anche per il design innovativo “Made in Italy”, dove spiccano il doppio faro anteriore, i profili a LED posti in prossimità delle luci di posizion e e un doppio faro a LED posteriore. Il comfort in sella è assicurato dalla presenza di un efficace sostegno lombare e da un ampio spazio a disposizione anche del passeggero che potrà stare comodo grazie alla presenza di un poggiaschiena di serie. Le due pedane estraibili sono attivabili tramite altrettanti pulsanti, mentre il sottosella che si illumina ogniqualvolta lo si apre, è in grado di ospitare tranquillamente due caschi integrali. A questo vanno ad aggiungersi tre vani presenti nel retroscudo, di cui uno con chiusura a chiave.